Vitovska 2016, Skerk

Produttore: Skerk
Denominazione: Venezia Giulia Igt
Anno: 2016
Uve:  Vitovska 100%
Alcol: 12%
Affinamento: 12 mesi in tini di legno da 1500-2000 litri, poi 4-6 mesi in bottiglia.
Temperatura di servizio consigliata:  10-12° C

La Vitovska 2016 della Cantina Skerk al calice si presenta di color giallo paglierino con leggeri riflessi verdolini.
Il naso è interessante, in continua evoluzione. In principio con profumi molto fini e leggeri di fiori bianchi e frutta fresca, seguiti successivamente, con il passare dei minuti, da intensi profumi di frutta gialla matura (pesca e albicocca su tutti) e note erbacee intense.
In bocca colpisce immediatamente la struttura, il sorso avvolgente, la piacevole freschezza e la sapidità che sono tipiche nei vini del Carso. Un finale persistente, con un ritorno di erbe e mandorla.
Perfetto come aperitivo o come piacevole e rinfrescante dopocena.

QUALCHE NOTA SUL PRODUTTORE

L’Azienda vinicola Skerk, fondata nel 1990, si trova nell’Altopiano Carsico.
I vigneti, circa sei ettari, dislocati in zone non facilmente accessibili, sono coltivati in terreni ricchi di ferro e calcare, a circa 250 metri sul livello del mare.
Nessun trattamento invasivo in vigna ne in cantina, una splendida grotta scavata nella roccia, nella quale si preferiscono approcci del tutto naturali.
I vitigni principali della cantina sono la Vitovska, autoctona della zona e coltivata fin da sempre, la Malvasia Istriana, il Sauvignon e il Pinot Grigio.

I PIWI di Lieselehof

A metà luglio il Vinodromo vi porta ancora in Alto Adige.
Con l’aiuto di Julian e di suo fratello, capiremo la filosofia di Werner Morandell e di come i Lieselehof interpretano i cosiddetti “vitigni resistenti”.

Per comprendere meglio questo concetto, sarà Julian stesso ad introdurci nel mondo dei PIWI con una piccola masterclass su questo modo innovativo di fare viticoltura.

Masterclass sui PIWI + degustazione (5 assaggi)

-Solaris
-Bronner
-Schiava
-Feldherr (Cabernet + piwi rossi)
-Bronner passito

Costo della serata: 25€

Marco Barbetti – 5 Chardonnay – La Côte de Beaune

Venerdì 28 Giugno ospiteremo Marco Barbetti, miglior sommelier dItalia 2018, che ci guiderà in una degustazione di Chardonnay d’eccezione provenienti dalla Côte de Beaune .
I vini in degustazione :

– Mersault 1er cru poruzot 2016, vincent Bouzereau
– Puligni montrachet Vieilles vignes 2016 vincent girardin
– Pernand Vergelesses 1er Cru Sous Fretille 2007, Guyon
– Quintessence de Corton Charlemagne grand cru 2011 vincent Girardin
– Pernand Vergelesses 1er Cru Sous Fretille 2007, Guyon
– Batard Montrachet Grand Cru 2006, Bachelet Monot greta

Per info e prenotazioni contattare il 347 5819333
segretario.varazze@fisar.com

Quando il fritto incontra la bolla

Visita in cantina per assaggiare le nuove annate dei  vini della cantina Calatroni. La degustazione prevede le nuove annate dei Metodo Classico abbinate a golose ricette tipiche della zona. Si inizia con INGANNO 572 accompagnato dalle verdure e erbe aromatiche in pastella; si continua con PINOT 64 annata 2015 con lo gnocco fritto e la pancetta arrotolata con cotenna; si prosegue con NOREMA 90 annata 2010 abbinato alla schit con la composta di cipolla di Breme; chiude in dolcezza la degustazione il Sangue di Giuda 2018 e la frittella con confettura.
La degustazione è a numero chiuso e il costo è di 22 euro a persona.

Le Langhe di Baldissero

Dal comune di Treiso, Marco ci racconterà del suo modo di fare vino, a partire dall’incontro del nonno con Bruno Giacosa.
Terza generazione di vignaioli nel cuore della Langa con minimi comun denominatori dei suoi vini eleganza ed equilibrio.

In degustazione:
Dolcetto d’Alba
Langhe Nebbiolo
Barbaresco

Costo della serata (3 assaggi): 20€

Degustazione – I bianchi friulani che sfidano il tempo

Dai morbidi declivi del Collio alla piana dell’Isonzo,
sei grandi vini bianchi selezionati in grandi annate

Giovedì 27 giugno ore 20
Hotel Andreola, via Scarlatti 24, 20124 Milano

Incastonate tra le Alpi Giulie e il mare del golfo di Trieste, due perle regalano i loro tesori enologici. Sono Collio DOC e Isonzo DOC, spettacolari denominazioni dove il clima, il suolo e il territorio si uniscono per portare alla luce alcuni tra i migliori vini bianchi del mondo. Bottiglie nate per riposare a lungo, per crescere e affinarsi nel tempo, per maturare profumi avvolgenti e sontuosi, raccontando una storia di tradizione ed eleganza senza eguali.

Vini in degustazione

FRIULANO TOC BAS 2016, Ronco del Gelso
Dal vitigno che sta riscrivendo la storia del Friuli, un vino dal corpo inaspettato con intensi sentori di frutta secca e liquirizia.

PINOT GRIGIO ZEGLA RISERVA 2013, Renato Keber
L’espressione più nobile del Pinot grigio: 12 mesi sui lieviti e una piccola parte in barrique per creare un vino vellutato e di grande persistenza.

CONFINI BIANCO 2013, Lis Neris
Il perfetto equilibrio di Pinot grigio, Gewürztraminer e Riesling: un blend di uve raccolte tardivamente ed esaltate dalla fermentazione e maturazione in legno.

RIBOLLA DI OSLAVIA RISERVA 2013, Primosic
Basse rese, uve surmature, vendemmia manuale, poca solforosa, lieviti indigeni a dimostrare che una vigna amata dà sempre grandi vini.

SAUVIGNON VIERIS 2008, Vie di Romans
Alte escursioni termiche in fase di maturazione, buona acidità e concentrazione zuccherina: il 2008 è stata una delle migliori annate per i Sauvignon.

CHARDONNAY 2007, Vie di Romans
Un vino di straordinaria eleganza e freschezza, persistente e longevo, che dopo 12 anni di attesa tocca il suo picco evolutivo.

Ai vini in degustazione saranno abbinati stuzzichini e specialità.

Dove possibile, proporremo bottiglie Magnum, perché studi universitari hanno dimostrato che questo formato protegge dal rischio ossidazione e assicura migliori condizioni per un perfetto affinamento.

Posti limitati!
Prenotazione obbligatoria entro domenica 16 giugno 2019

A Scuola di : Austria & Germania

Per i veri appassionati e per i più curiosi. Un pasto in compagnia, ogni volta dedicato alla scoperta e all’assaggio di denominazioni, aree vitivinicole e addirittura distillati e liquori.

In ogni degustazione didattica assaggerete 3 vini in abbinamento a 3 piatti della nostra cucina. Il nostro Sommelier vi permetterà così di scoprire i vini che hanno fatto la storia, approfondendone prerogative, peculiarità e le caratteristiche del territorio che li vede protagonisti.

Mangiando, bevendo, imparando… meglio che a scuola!

VINI E ABBINAMENTI

Grüner Veltliner Federspiel 2016, Alzinger
in abbinamento a: Soufflé salato alle erbe e formaggio Allgauer Emmentaler

Grauburgunder trochen 2015, Emrich-Schönleber
in abbinamento a: Ravioli Mautaschen, alla cipolla rossa fritta

Riesling Spätlese Erdener Treppchen 1981, Bernhard Jakoby
in abbinamento a: Filetto di trota alle nocciole, purea di pere Williams e pere essiccate

Caprini e Champagne

Martedì Patrizia Vanelli sarà nostra ospite per raccontare i suoi caprini.
Noi ci metteremo del nostro e vi proporremo un calice a scelta tra 3 diversi champagne delle nostre selezioni, tutti di piccoli vigneron.

In degustazione:
piattino + un calice a scelta: 15€
(ogni successiva consumazione di champagne 8€)

Eccezionalmente per la serata:
2 piattini + bottiglia: 50€

ABRUZZO FESTIVAL!

Alla scoperta dei vini biologici Abruzzesi, Cantina The Vinum:
•Cococciola Abruzzo Doc 2018 BIO
•Cerasuolo d’Abruzzo Dop 2018 BIO
•Montepulciano d’Abruzzo Doc 2018 BIO

Abbinamenti in assaggio.
25 € a persona

Concorso finale, in palio una delle 3 bottiglie della serata.

Il Soave Classico De “I Stefanini”

Il 13 giugno si viaggia verso gli splendidi terreni vulcanici del Soave Classico.
Alla scoperta dell’evoluzione negli anni della Garganega de I Stefanini. A guidare il pubblico sarà Francesco, il produttore, con una doppia verticale in parallelo in grado di emozionare: due etichette e quattro annate per tipo per capire e apprezzare meglio il mondo del soave.

Degustazione completa di otto vini con piatto abbinato a 30 euro

POSTI LIMITATI!
Per info e prenotazioni:
sidoli@hicenoteche.com oppure 0283965221