Vitovska 2016, Skerk

Produttore: Skerk
Denominazione: Venezia Giulia Igt
Anno: 2016
Uve:  Vitovska 100%
Alcol: 12%
Affinamento: 12 mesi in tini di legno da 1500-2000 litri, poi 4-6 mesi in bottiglia.
Temperatura di servizio consigliata:  10-12° C

La Vitovska 2016 della Cantina Skerk al calice si presenta di color giallo paglierino con leggeri riflessi verdolini.
Il naso è interessante, in continua evoluzione. In principio con profumi molto fini e leggeri di fiori bianchi e frutta fresca, seguiti successivamente, con il passare dei minuti, da intensi profumi di frutta gialla matura (pesca e albicocca su tutti) e note erbacee intense.
In bocca colpisce immediatamente la struttura, il sorso avvolgente, la piacevole freschezza e la sapidità che sono tipiche nei vini del Carso. Un finale persistente, con un ritorno di erbe e mandorla.
Perfetto come aperitivo o come piacevole e rinfrescante dopocena.

QUALCHE NOTA SUL PRODUTTORE

L’Azienda vinicola Skerk, fondata nel 1990, si trova nell’Altopiano Carsico.
I vigneti, circa sei ettari, dislocati in zone non facilmente accessibili, sono coltivati in terreni ricchi di ferro e calcare, a circa 250 metri sul livello del mare.
Nessun trattamento invasivo in vigna ne in cantina, una splendida grotta scavata nella roccia, nella quale si preferiscono approcci del tutto naturali.
I vitigni principali della cantina sono la Vitovska, autoctona della zona e coltivata fin da sempre, la Malvasia Istriana, il Sauvignon e il Pinot Grigio.

Fiorduva 2016, Marisa Cuomo

Produttore: Marisa Cuomo
Denominazione: Costa d’Amalfi Furore Bianco Doc
Anno: 2016
Uve: Fenile 30%, Ginestra 30%, Ripoli 40%
Alcol: 13.5 %
Temperatura di servizio consigliata: 10-12°C

Nel calice si presenta di color giallo paglierino intenso, quasi dorato, estremamente limpido con una luminosità incredibile.
Al naso manifesta sentori di susina, pesca e albicocca, con il passare dei minuti arrivano  profumi di mandarino, cedro, pompelmo, e le erbe aromatiche come la salvia e la ginestra.
Il sorso è strepitoso; si nota subito la grande morbidezza, una spiccata mineralità, le note fresche e la piacevole sapidità. Ritornano quei profumi di agrumi percepiti poco prima al naso, che si mescolano con il miele millefiori e l’uva passa. Molto equilibrato ed elegante. Un vino che si presta all’invecchiamento, ma che è già pronto per essere degustato per occasioni speciali, o per essere abbinato a piatti di pesce ricchi, come ad esempio un tonno con agrumi.

 

QUALCHE NOTA SUL PRODUTTORE

La cantina si trova nel comune di Furore, grazioso borgo della Costiera Amalfitana. I vigneti della proprietà si affacciano sul golfo di Salerno, da Scala a Ravello per circa 10 ettari in totale, con un altitudine media di 500 mt, si arrampicano  sui pendii a picco sui fiordi e gli splendidi paesaggi del Mar Tirreno.
Le viti, sostenute da pali di castagno secondo il sistema di allevamento a pergola, dette “a parete”, spuntano in orizzontale dai muretti a secco che Andrea Ferraioli e Marisa Cuomo hanno faticosamente e pericolosamente costruito con il passare degli anni. Con un età media di ottanta anni, sono tutte a piede franco.
Tutti i vini prodotti dalla cantina sono l’espressione di quella che è definita come “Viticoltura eroica”.