LIVE WINE 2019

Torna LIVE WINE, il Salone Internazionale del Vino Artigianale, il più grande evento sul vino artigianale a Milano.

Domenica 3 marzo, ore 10-20
Lunedì 4 marzo, ore 10-18

La grande mostra-mercato, rivolta ai professionisti del settore e al grande pubblico, porta a Milano oltre 100 produttori italiani ed esteri di vino naturale e artigianale.

Elenco produttori partecipanti:
http://livewine.it/web/lista-partecipanti-2019/

Il salone prevede anche:
► un’area dedicata al cibo artigianale;
► degustazioni guidate (su prenotazione);
► dal 2 al 5 marzo, LIVE WINE NIGHT: eventi serali con i produttori nelle enoteche della città (programma in costruzione).

Biglietti online:
https://livewine.midaticket.it/

VinNatur Roma 2019

I VINI NATURALI ANTICIPANO LA PRIMAVERA NELLA CITTÀ ETERNA

I produttori di VinNatur, associazione produttori naturali, tornano a Roma sabato 23 e domenica 24 febbraio con un vasto banco d’assaggio alle Officine Farneto.

Saranno più di 90 i produttori aderenti a VinNatur, provenienti da 15 regioni italiane ma anche da Francia e Slovenia protagonisti delle due giornate. Sabato dalle 14 alle 20 e domenica dalle 12 alle 19 i visitatori potranno scoprire oltre 400 vini prodotti con metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, e che escludono l’utilizzo di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell’uomo. Il banco d’assaggio sarà per i visitatori un’occasione unica di interagire con i produttori stessi, confrontarsi direttamente con loro, per assaggiare e acquistare i loro vini.

Contributo d’ingresso: Euro 15,00 al giorno comprensivi di assaggi illimitati e calice da degustazione.

More details (including list of producers): https://www.vinnatur.org/events/vinnatur-roma-2019/

Importer or Foreign Press accreditation: emma.bentley@vinnatur.org

ViNoi 2019 · Firenze

ViNoi 2019 · Firenze – Il Salone dei Vini Artigianali, Biologici, Biodinamici, Naturali… Creativi, per Natura! La ‘Quarta Edizione‘ della Degustazione-Evento di ViNoi, a Firenze.
La Manifestazione è Domenica 17 Febbraio, dalle 10:00 alle 20:00, presso ICLAB Intercultural Creativity Laboratory, open space post industriale di 1000 metri quadri, in Viale Guidoni 103 – Firenze Nord.
Alla manifestazione partecipano VitiCultori ‘scelti’ di piccole aziende vitivinicole orientate al concetto di ‘qualità naturale’, che interpretano in modo autentico il frutto del territorio e dell’annata, preservando la vitalità dei suoli e la fertilità della terra, da ogni non-logica di produzione invasiva ed intensiva, dannosa per l’ambiente e quindi per l’uomo.
L’evento con 40 Produttori dal Nord al Sud Italia, dalla Germania e dalla Francia, e con 300 etichette in degustazione, è organizzato da ViNoi, realtà indipendente nella filiera dei vini artigiani, biologici-dinamici e naturali, collettore tra la ‘distribuzione alternativa sostenibile’ ed il concetto di ‘qualità naturale’ dei vini, lontano dalla standardizzazione e dall’omologazione del gusto convenzionale ‘costruito’.
INFO:
Biglietti in vendita online al link

Jason, Il Macedone. @ Vinello A Milano

Quello di Jason Ligas è un nome che per gli appassionati di vini naturali non necessita di alcuna presentazione. Liquidi profondi, sfaccettati, tridimensionali. Fotografie senza filtri di una terra mitologica come il Nord della Grecia, e dei suoi antichi vitigni autoctoni, quali Assyrtiko, Roditis e Xinomavro. Sabato 12 Gennaio, dalle 20 alle 22, in occasione della sesta edizione di “Io bevo così”, avremo la possibilità di avere Jason da Vinello, per approfondire con lui diverse tematiche, tra cui quella della permacultura, ed assaggiare i suoi poliedrici nettari, in una panoramica di rara profondità. In particolare, berremo:

– Assyrtiko Maison
– Roditis
– Moschomavro
– Roditis Barrique
– Bucephale
– Bonus Track

Possibilità di effettuare due percorsi degustazione:

– Percorso “breve”, che al costo di 30 euro prevede l’assaggio di 5 vini di Jason, senza la rara bonus track.

– Percorso completo(caldamente consigliato)che al costo di 35 euro prevede l’assaggio di tutti i vini in degustazione.

Un viaggio ancestrale, assolutamente imperdibile. Gradita la prenotazione, tramite facebook o al numero 0236561946.

Pane, alici e Bamboo Road

Tre metri sopra il mare ci sono le vigne da cui nasce “Bamboo Road”. Al confine tra la Liguria e la Toscana questo vino racchiude il mare, i profumi della campagna e un’eredità emiliano-romagnola data dai vitigni con cui è prodotto, a parte il vermentino che sottolinea l’anima ligure-toscana, ci sono la malvasia di Candia aromatica, l’albana e il trebbiano.

Li abbiamo incontrati a Golosaria Stefano Legnani e la moglie, una piccola realtà vinicola tra le più o meno grandi presenti alla manifestazione. Assaggiamo il loro Vermentino “Ponte di Toi” che già versato nel calice preannuncia e conferma una di quelle bevute che piacciono a me. Ma è il secondo assaggio, il “Bamboo road” con il suo nome zen-rock che mi convince a portarne una bottiglia da “studiare a casa”, soprattutto quando mi si accenna all’ abbinamento ideale: pane, burro e alici.

Soprassiederò sul fatto che potrei scrivere un trattato su questa semplice e spartana pietanza che nei miei ricordi d’infanzia diventa un crostino di pane tiepido con spalmato un burro ammorbidito e schiacciato con le gustose alici sott’olio del Mar Ligure. Servito come aperitivo nei momenti di festa è diventato ora un lusso per il mio palato.

Decido così di celebrare questo vino schietto e di qualità con un accompagnamento che gli fa onore e il perché è presto detto. “Bamboo road”, il cui nome deriva dalle recinzioni che costeggiano il vigneto, è dorato nel calice quasi con riflessi rosa antico, si distingue per la vena salmastra di iodio che si sprigiona all’olfatto e che prosegue al palato persistendo insieme ai profumi di fiori ed erbe di campo che compaiono in retro-olfattiva. Non può esserci abbinamento più armonico ed evocativo.

La lavorazione dei loro vini, ci spiegano, è mirata a esaltare il più possibile il vitigno e data questa premessa non è nel loro interesse che un vino sia uguale all’altro nelle diverse annate. La natura fa il suo corso e il vignaiolo in cantina fa del suo meglio per interpretarla e guidarla nella trasformazione. I vitigni vecchi di 50/60 anni sono quelli che i contadini della zona utilizzavano un tempo e che venivano vinificati a piena maturazione con una bassa acidità. Tecnica ripresa anche da Legnani che si avvale dell’assaggio per capire e decidere quando è il momento buono per vendemmiare.

La vinificazione viene fatta aggiungendo a una pied de cuve di vermentino il resto delle uve diraspate, dopo di che la fermentazione si avvia spontaneamente e a contatto con le bucce, senza controllo delle temperature e in acciaio. I travasi sono tre: uno dopo la fermentazione, uno a fine anno e uno prima dell’imbottigliamento.

La cantina si trova nella frazione di Badia, a Sarzana. Stefano Legnani è bolognese di nascita e dopo varie peripezie si trova in Liguria, terra natia della moglie Monica a coronare il suo sogno vinicolo ispirandosi alla sua passione per i vini sloveni che fanno macerazione sulle bucce. Di proprietà hanno un ettaro piantato a vermentino da cui ricavano il Ponte di Toi, mentre il resto delle vigne appartengono ai contadini della zona che le mettono loro a disposizione di modo che la pura e genuina tradizione non venga mai dimenticata.

VAN Vignaioli Artigiani Naturali – Degustazione

47 produttori di vino naturale provenienti da tutta Italia, Slovenia e Spagna con oltre 200 vini in degustazione animeranno l’ottava edizione di VAN la fiera dei Vignaioli Artigiani alla Città dell’Altra Economia di Roma.

Sabato 10 e domenica 11 novembre, due giorni per conoscere cosa sono i vini naturali, per avvicinarsi al loro mondo e per confrontarsi direttamente con i produttori e le loro peculiarità.
Quelli in degustazione, saranno vini non solo bevuti ma anche raccontati, che porteranno con sé le storie e l’umanità che fanno del vino naturale un incontro di vite e sapienza artigiana.
Vini provenienti da luoghi e territori a volte poco conosciuti, realtà spesso a conduzione familiare, con una grande passione per il proprio lavoro ed un’etica che si traduce nel rispetto dell’ambiente sia in vigna che nella vita di tutti i giorni.

I vini esposti a VAN si distinguono per tre caratteristiche: sono vini naturali, di vignaioli e prodotti con lavorazioni artigianali.
Vini genuini ottenuti da uve raccolte manualmente, da agricoltura biologica o biodinamica, unicamente da fermentazioni spontanee e senza aggiunte di alcun additivo o coadiuvante enologico di vinificazione, maturazione e affinamento.
Sono vini sinceri dalle radici ai frutti, per il palato e per il cuore, forti testimoni delle variegate tradizioni vinicole italiane e di un mercato possibile in espansione. La fiera sarà un’occasione per degustare e acquistare direttamente dai produttori.

La genuinità sarà ricercata anche negli stand di prodotti biologici che accompagneranno la degustazione, tra gli altri, segnaliamo dall’Abruzzo Gregorio Rotolo con i suoi formaggi e Paolo Lu Cavalire con Olio evo e peperoncini, dalla Campania La Donzelletta con Nocciole, cipolle e tutti I prodotti della terra, dal Lazio Marco Moscatelli e le sue erbe selvatiche. “Porthos racconta” sarà presente con i suoi libri dedicati ai vini naturali.

Degustazione e vendita diretta di vini naturali e prodotti dell’agricoltura biologica.
Sabato 10 novembre dalle 11 alle 20
Domenica 11 novembre dalle 10 alle 19

Ingresso compreso 1 calice: 1 giorno 15 € / 2 giorni 22€
Città dell’Altra Economia ex Mattatoio Testaccio, Largo Dino Frisullo ROMA

La fiera è anche occasione di incontro tra gli associati V.A.N. che confermano i requisiti dei loro vini naturali: Vini ottenuti da uve da agricoltura biologica o biodinamica anche autocertificata, raccolte manualmente, prodotti unicamente da fermentazioni spontanee (senza lieviti o batteri aggiunti) con un contenuto in solforosa totale all’imbottigliamento di max 40 mg/l, indipendentemente dal tenore di zuccheri residui. Vini ottenuti senza l’aggiunta di alcun additivo o coadiuvante enologico in vinificazione, maturazione e affinamento e senza trattamenti fisici brutali e invasivi (osmosi inversa, filtrazione tangenziale, pastorizzazione, criovinificazione o termovinificazione, filtrazione sterilizzante, ecc.).

Inoltre, a tutela della trasparenza verso i clienti finali, tutti i firmatari della carta d’intenti V.A.N. e i viticoltori partecipanti alle fiere, debbono accettare implicitamente la possibilità che i loro vini vengano sottoposti ad analisi per determinare il livello di SO2 totale ed eventuale residui di fitofarmaci.

Ufficio Stampa: vignaioliartigianinaturali@gmail.com 

www.facebook.com/vignaioliartigianinaturali
www.vignaioliartigianinaturali
info@vignaioliartigianinaturali.it 

L’evento è organizzato da V.A.N. e OLTRE Coop Soc
in collaborazione con Città dell’Altra Economia – CAE

#vignaioliartigianinaturali

Torino Beve Bene 2018

Quarta edizione di Torino Beve Bene! Anche quest’anno oltre sessanta produttori di vino naturale, provenienti da tutta Italia e dall’estero, proporranno al pubblico di operatori e appassionati le loro bottiglie. Ai banchi d’assaggio sarà possibile degustare centinaia di etichette, oltre a diverse specialità gastronomiche, sempre all’insegna della genuinità e della naturalità.
Appuntamento dunque domenica 21 ottobre al Teatro Espace dalle 12 alle 22!

Entoexperience e Vini Naturali

Nuova serata organizzata da Entonote (Foodlab che crea eventi ed esperienze sugli insetti commestibili) e Vinai

🍷 Accompagneremo il menu di una Entoexperience con una selezione ad hoc di vini naturali e artigianali 🦗🐛🍷

👉🏻 Pochi posti disponibili. Prenotazione obbligatoria scrivendo una mail a entonote@gmail.com

€ 60 + € 10 tessera entonote

👉🏻 Cos’è l’Entoexperience
L’Entoexperience è un percorso di avvicinamento alla scoperta dell’insetto nel piatto attraverso un’esperienza gastronomica e interattiva unica nel suo genere!
​La cena prevede quattro portate, antipasto, primo, secondo e dolce con bevande incluse.
Tutti i prodotti sono di stagione e di ottima qualità, compresi gli insetti!
Ogni menu è diverso dall’altro ed è a sorpresa. Se avete allergie o intolleranze basta specificarlo e noi adatteremo il nostro menu alle vostre esigenze.
NB! È sconsigliata la partecipazione ai soggetti allergici ai crostacei o ai soggetti fortemente allergici in generale

Degustazione vini naturali

Degustazione di vini naturali dell’ azienda vitivinicola AURIEL in Monferrato e dell’azienda agricola AQUILA DEL TORRE dei Colli Orientali del Friuli.

I vini presenti alla degustazione:

AQUILA DEL TORRE
Azienda agricola friulana di Savorgnano del Torre (provincia di Udine) nel territorio di produzione dei Colli Orientali del Friuli, un’area di rara bellezza da sempre vocata alla coltivazione della vite.

VINO IN DEGUSTAZIONE:
AT SAUVIGNON BLANC 2016

AURIEL
Azienda agricola sperduta tra i boschi e i vigneti del Monferrato Casalese, dove gli unici suoni sono quelli dei concerti dei cuculi e delle ghiandaie.

VINI IN DEGUSTAZIONE:
GRIGNOLINO DEL MONFERRATO CASALESE D.O.C. 2016
BARBERA DEL MONFERRATO D.O.C. 2015
BARBERA DEL MONFERRATO SUPERIORE D.O.C.G. 2015

I vini saranno accompagnati da un piccolo buffet di salumi e formaggi dell’Alto Garda Bresciano

PREZZO DEGUSTAZIONE € 15,00
Durante la serata sarà possibile acquistare i vini degustati con uno sconto del 25%, i salumi ed i formaggi del 10%